Libero Bizzarri

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Categoria principale: Biografie Illustri
Categoria: Libero Bizzarri
Ultima modifica il Giovedì, 22 Novembre 2012 12:32
Scritto da Super User
Visite: 1258


bizzarriLibero Bizzarri (Montalto delle Marche (AP), 3 maggio 1926 – San Benedetto del Tronto (AP), 31 marzo 1986). Giornalista, docente, saggista e regista. Da giovane, svolge attività politica e giornalistica. Nel '49 si trasferisce a Roma, dove lavora alle redazioni dell' "Avanti", di "Mondo Operaio" e di "Lavoro".

Comincia ad interessarsi al cinema, partecipando alle attività del Circolo italiano del cinema che raccoglie tutte le più eminenti personalità del mondo della cultura e dello spettacolo. Collabora a diverse riviste specializzate, appassionandosi soprattutto ai problemi economici e strutturali del settore. Insieme a Libero Solaroli è autore di un libro rimasto isolato nel panorama degli studi cinematografici : L'industria cinematografica italiana (Parenti, 1958).

Sin dagli anni Cinquanta, inizia a realizzare cortometraggi dedicati alle più varie tematiche, fra le quali spicca la pittura. Partecipa a diversi festival cinematografici: Venezia, Berlino, Padova, Mosca, Karlovy Vary. Vincitore di alcuni riconoscimenti internazionali, nel '61 ottiene la candidatura all'Oscar per il cortometraggio Boccioni e i futuristi. Realizza inoltre: Testimonianze di Guttuso, Giorgio Morandi, Un paese sulla Salaria, Gli ultimi ramai, Gente di Cabras, La disamistade, Gente dell’Adriatico, Il giorno dei morti, Maccari, Vespignani incisore, Dorazio, Il volto della guerra, Immagini dantesche di Guttuso, Ferenc Liszt, Tempo di cinema, Bela Bartok, Macchine parlanti, Epoche sui muri, Roma di Ziveri, Purificato, Sarai Sherman. Nel '62, con un gruppo di altri registi, prende parte alla realizzazione de I misteri di Roma, un film-inchiesta progettato da Cesare Zavattini per cogliere alcuni aspetti della vita della città.

Insegna al Centro Sperimentale di Roma ed è docente di Linguaggio Cinematografico all'Istituto Superiore di giornalismo e tecniche audiovisive. Svolge un'intensa attività nell'ANAC (Associazione Nazionale Autori Cinematografici); è tra i fondatori di "Cinema Democratico" e membro del Dipartimento Spettacolo del PCI. Si batte per il rilancio della produzione cine-televisiva e per la sua difesa dalla colonizzazione straniera.

Nel '76 fonda la casa di produzione "Eagle Cinematografica", grazie alla quale si assicura una maggiore autonomia di lavoro. Nello stesso anno inizia a collaborare con la RAI, per la quale produce i suoi lavori più significativi: Le repubbliche partigiane, La vera storia del Generale Custer, Enrico Mattei, Badoglio, oltre alla regia di varie rubriche, tra cui una serie di Di tasca nostra. Al momento della scomparsa, il 31 marzo 1986, stava lavorando alla serie I protagonisti del nostro tempo, incentrata sugli italiani che hanno raggiunto posizioni preminenti nel mondo.


FILMOGRAFIA DI LIBERO BIZZARRI 
1.GIORGIO MORANDI - 1959 (14’ 59”) - regia Libero Bizzarri
2.GENTE DELL’ADRIATICO - 1960 (12’) - regia Libero Bizzarri
3.IL GIORNO DEI MORTI - 1960 (12’) - regia Libero Bizzarri
4.IL VOLTO DELLA GUERRA ( GEORGE GROSZ - 1960 (7’) - regia Libero Bizzarri
5.BE’LA BARTO‘K - 1961 (14’) - regia Libero Bizzarri
6.BOCCIONI E I FUTURISTI - 1961 (11’) - regia Libero Bizzarri
7.IMMAGINI DANTESCHE DI GUTTUSO - 1961 (12’) - regia Libero Bizzarri
8.TESTIMONIANZE DI GUTTUSO - 1961 (12’) - regia Libero Bizzarri
9.LA DISAMISTADE - 1962 (10’) - regia Libero Bizzarri
10.AMERICA DI BEN SHAHN - 1963 (11’) - regia Libero Bizzarri
11.FERENC LISZT - 1963 (11’) - regia Libero Bizzarri
12.GENTE DI CABRAS - 1963 (10’) - regia Libero Bizzarri
13.UN PAESE SULLA SALARIA - 1963 (11’) - regia Libero Bizzarri
14.EPOCHE SUI MURI - 1964 (10’) - regia Libero Bizzarri
15.GLI ULTIMI RAMAI - 1964 (11’) - regia Libero Bizzarri
16.PIETA’ L’ E’ MORTA( Immagini della Resistenza) - 1964 - regia Libero Bizzarri
17.ROMA DI ZIVERI - 1964 (10’) - regia Libero Bizzarri
18.IL RIBELLE DAUMIER - 1966 (11’) - regia Libero Bizzarri
19.LA CASCINA - 1966 - regia Libero Bizzarri
20.LUCANIA DENTRO DI NOI - 1967 (15’) - regia Libero Bizzarri
21.BALLATA PER IL “CHE” - 1968 (19’ 30”) - regia Libero Bizzarri
22.TEMPO DI CINEMA (omaggio a Ballester) - 1969 (13’) - regia Libero Bizzarri
23.LE MACCHINE PARLANTI - 1972 (11’) - regia Libero Bizzarri
24.MACCARI - 1973 (18’) - regia Libero Bizzarri
25.PURIFICATO - 1974 (12’) - regia Libero Bizzarri
26.SARAI SHERMAN - 1974 (15’) - regia Libero Bizzarri
27.BADOGLIO - 1976 - regia Libero Bizzarri
28.DORAZIO - 1976 (20’) - regia Libero Bizzarri
29.ENRICO MATTEI - 1976 - regia Libero Bizzarri
30.FASCISMO COME IMMAGINE - 1976 - regia Libero Bizzarri
31.LE REPUBBLICHE PARTIGIANE - 1976 - regia Libero Bizzarri
32.NAZISMO COME IMMAGINE - 1976 - regia Libero Bizzarri
33.LA VERA STORIA DEL GENERALE CUSTER - 1976 - regia Libero Bizzarri
34.VESPIGNANI E INCISORE - 1982 (16’) - regia Libero Bizzarri

Produzione RAI per la serie “ I protagonisti del nostro tempo”
35.EMILIO SEGRE - 1986 (55’ 48”) - regia Libero Bizzarri

Produzione RAI per la serie “ I protagonisti del nostro tempo”
36.PIERO CALAMANDREI - 1986 (55’ 48”) - regia Libero Bizzarri

FILM: 
I MISTERI DI ROMA (Film Inchiesta da un progetto di Cesare Zavattini) - 1963 (98’)
REGIA DI: 
Libero Bizzarri
Mario Carbone
Angelo D'Alessandro
Lino Del Fra
Luigi Di Gianni
Giuseppe Ferrara
Ansano Giannarelli
Giulio Macchi
Lorenza Mazzetti
Enzo Muzii
Piero Nelli
Paolo Nuzzi
Dino B. Partesano
Massimo Mida Puccini
Giovanni Vento
Gianni Bisiach


Tratto dal sito ufficiale della Fondazione Libero Bizzarri per la ricerca sulla comunicazione e sulle arti cinematografiche.